Lavaggio di fondo

Lavaggio di fondo con monospazzola e aspiraliquidi per la pulizia dei pavimenti.

Il lavaggio di fondo è l’operazione che viene effettuata con bassa frequenza e può avere scopi differenti:

- l’eliminazione di sporco particolarmente aderente accumulatosi sul pavimento

- la rimozione di strati protettivi di cera o turapori vecchi e non altrimenti recuperabili se non con una nuova applicazione

- l’eliminazione di sporco dovuto a lavori di ristrutturazione che hanno interessato l’area.

Per i lavaggi di fondo si usano monospazzole a bassa velocità (150-170 giri) munite di serbatoio per la soluzione detergente e di disco

appropriato o spazzola.

Con la monospazzola si usa sempre un aspiraliquidi per raccogliere la soluzione e il liquido di risciacquo.

Per i gres microporosi si usano dischi in microfibra o in gomma o misti, chiamati rispettivamente DISCO IN MICROFIBRA, DISCO GUM o DISCO SECTOR, capaci di penetrare all’interno delle microporosità del pavimento ed estrarre lo sporco.

Per le decerature dei pavimenti in PVC o linoleum si usano dischi verdi o marroni di poliestere.

Per il lavaggio di pavimenti in marmo piombati o lucidati si usa il disco rosso Per i pavimenti in granito o serizzo grezzi, posti all’esterno, si usa una spazzola in fibra di carbonio (Tynex) o in nylon ed il detergente acido DEKACID.

Per pavimenti in cotto con fughe o gres con rilievi, si usano spazzole in Tynex (molto dure) o in polipropilene (media durezza).

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre